Rapallo, e precisamente IW1RHR – Roberto, IK1DQG – Pino, IK1FSD – Costantino e IW1QMD Massimo, hanno partecipato ad una esercitazione di protezione civile organizzata dal Comune di Santa Margherita Ligure.

Questa esercitazione, che aveva lo scopo principale di affinare e migliorare l’operatività del Gruppo di Protezione Civile del comune rivierasco, ha visto la partecipazione anche della P.A. Croce Verde Sanmargheritese, dei V.A.B. “Gruppo Lupo”, dell’Associazione Carabinieri in Congedo, del Radio Club Levante e del locale Comitato della Croce Rossa Italiana.

I Volontari, coordinati dal Comandante della Municipale Mauro Mussi, avevano come compito primario di allestire e organizzare un campo base presso lo Stadio S. Siro formato da un posto di soccorso avanzato e di tutte le strutture logistiche necessarie per un’ipotetica situazione di emergenza.

Più operativamente le squadre di Volontari avevano il compito di ritrovare due persone disperse nella zona di Nozarego e prestargli i primi soccorsi.

Proprio in quest’ultima situazione si sono potute testare la qualità e l’efficacia delle comunicazioni e l’impiego dell’A.P.R.S. (compito primario affidato proprio a noi radioamatori) per il coordinamento dei Volontari impiegati nelle operazioni di ricerca. Considerata l’orografia del territorio per garantire la trasmissione dei dati dalle squadre sul campo, munite di gps e Kenwood TH-D7, si è reso necessario attivare un digipeater ad hoc.

Terminata la fase operativa dell’esercitazione, presso il campo base, si è tenuto un’utile momento di briefing dove sono stati esaminati tutti gli aspetti dell’esercitazione focalizzando in modo particolare l’attenzione sulle azioni da intraprendere per migliorare le criticità riscontrate. I responsabili dei Gruppi che hanno partecipato all’esercitazione hanno così ha avuto modo di esprimere il proprio parere e dare i propri suggerimenti. Questi spunti saranno, raccolti e razionalizzati, per arricchire e perfezionare i protocolli operativi del Piano di Protezione Civile del Comune di Santa Margherita Ligure.

Dopo un’intensa mattinata di lavoro dei Volontari hanno avuto un momento conviviale pranzando tutti insieme grazie alla cucina da campo organizzata dall’Associazione “Lo Scoglio di Sant’Erasmo”.