Facciamo il punto sul “Progetto M.te Rosa”

La Sezione A.R.I. di Rapallo, conscia del grandissimo valore culturale e turistico che ha avuto per il nostro territorio la presenza di di Guglielmo Marconi negli anni 30, ha realizzato nel corso del tempo innumerevoli manifestazioni che hanno fatto conoscere ad un pubblico sempre più vasto gli esperimenti che il grandissimo scienziato ha svolto nel nostro territorio.

Le manifestazioni realizzate, ampiamente documentate su questo sito, hanno  avendo avuto sempre un significativo ritorno di pubblico e  l’intereresse degli appassionati sono state da stimolo per il C.D. in carica che si si impegnato  a cercare nuovi argomenti e situazioni da valorizzare e far conoscere.

Eccoci oggi quindi a parlare, come esmpi significativi, del ricomoscimento da parte del CSMI di Santa Margherita Ligure come stazione marconiana e del “Progetto M.te Rosa” che si prefigge di valorizzare in modo tangibile una postazione da cui Guglielmo Marconi effettuò importanti collegamenti in micronde con postazione analoga posta su Montenero in provincia di Livorno.

Ecco dunque l’articolo pubblicato il 13 dicembre 2017 dal SECOLO XIX in cui si fa il punto sullo stato del progetto e sulle sue prospettive.