Radiocomunicazioni della Croce Azzurra di Moneglia (GE)

Sul profilo Facebook della Croce Azzurra di Moneglia (GE) è stato pubblicato un post che fa il punto sull’infrastruttura di radiocomunicazioni utilizzato dalle P.A. per il soccorso sanitario. Evidenziamo con particolare piacere che hanno dato un particolare impulso a questa realizzazione i ns. Soci Gianni Quolaschi (IZ1NEM ) e Roberto Sanguineti (IZ1ZZZ)

Un sistema di soccorso efficiente richiede un efficiente sistema di radiocomunicazione: le calamità naturali che purtroppo troppo spesso colpiscono il nostro territorio ci hanno insegnato che in queste circostanze l’unico mezzo veramente efficiente è la buona vecchia radio ricetrasmittente. Per questo motivo, in tempi di smartphone ipertecnologici, la Croce Azzurra ha deciso di installare sul monte San Nicolao un ponte radio che consenta a tutte le pubbliche assistenze del Levante Ligure di essere in comunicazione fra loro e – in prospettiva – in contatto con tutte le realtà di soccorso della nostra regione.
Oggi con il nostro volontario soccorritore, nonché radioamatore, Gianni Quolaschi e con l’installatore Systel Data siamo stati sul monte San Nicolao per definire gli ultimi dettagli.
La Croce Azzurra aveva già da tempo predisposto traliccio, antenne e cavi. Mancava solamente l’acquisto dell’apparato radio che  che verrà installato tra una decina di giorni e coprirà un vastissimo territorio: dalla Versilia, a Cento Croci, a Genova.
Essere una Pubblica Assistenza è anche mettere a disposizione di tutti idee, iniziative, strumenti, attrezzature: siamo molto orgogliosi di questa realizzazione.

Grazie a:

  • ANPAS Liguria per averci fornito il ponte radio;
  • Gianni Quolaschi per aver seguito il progetto fin dall’inizio, individuato la postazione, tenuto i contatti con le altre realtà;
  • Maggi Ferro per aver realizzato il traliccio e Augusto Moggia per averlo installato;
  • la Croce Bianca di Rapallo e per essa il suo Direttore dei Servizi Roberto Sanguineti per l’appoggio e la collaborazione;
  • il Comune di Deiva Marina per averci fornito l’accesso alla postazione.